Chirurgia

Chirurgia

Nello Studio opera un'equipe di chirurghi altamente specializzati, che hanno curato la loro preparazione in Italia e all'estero.

Vengono effettuati i seguenti interventi chirurgici per il ripristino della salute orale:
- Estrazioni dentarie
- Estrazioni dei denti inclusi nell'osso (soprattutto ottavi o denti del giudizio)
- Incisione di ascessi
- Disinclusione dei canini ritenuti per ancorarli e riportarli nella loro corretta posizione mediante ortodonzia
- Frenulectomia (cioè il taglio del frenulo e la sua liberazione)
- Gengivectomie e allungamenti di corona (cioè l'asportazione di tessuto gengivale in eccesso)
- Regolarizzazioni delle creste ossee dopo estrazioni
- Osteotomie

La chirurgia orale è un ramo dell'odontoiatria in continua evoluzione sia nelle tecniche che nella strumentazione, soprattutto per quanto riguarda le sue due ulteriori suddivisioni, che sono diventate ultimamente vere e proprie super-specializzazioni, cioè la parodontologia e l'implantologia.


ISTRUZIONI POST-CHIRURGICHE
Dopo un intervento di chirurgia orale, parodontale, implantologica sono possibili alcuni inconvenienti (dolore, sanguinamento, gonfiore, febbre) per i quali occorre seguire alcune norme che facilitano il processo di guarigione:
Dopo l'intervento si può avvertire una certa dolorabilità della zona operata; se il fastidio è notevole, si può ricorrere all'uso di appropriati analgesici.
Evitare cibi e bevande calde per 12 ore e sciacqui ripetuti nelle prime 24 ore. Nel caso di persistenza del sanguinamento tamponare la zona interessata con una garzina inumidita con acqua o con acido tranexamico (su indicazione del medico) o con una bustina di the. Se necessario, ripetere questa manovra un paio di volte e/o aggiungere del ghiaccio all'esterno. Il ghiaccio funziona ad intervalli di 15 minuti nelle prime 1-2 ore dopo la chirurgia.
La sede d'intervento può andare incontro a gonfiore che raggiunge il suo massimo dopo circa 48 ore. A volte vi può essere la comparsa di un ematoma che solitamente scompare nel corso di una settimana.
E' possibile un lieve aumento della temperatura corporea nelle prime 48 ore.


TERAPIA FARMACOLOGICA
Seguire scrupolosamente la copertura antibiotica e analgesica per i giorni indicati nella ricetta.


IGIENE ORALE
Dopo 24 ore dalla chirurgia si possono fare sciacqui per 2 volte al giorno con soluzione fisiologica (acqua e sale) o con collutori contenenti clorexidina (ad es. dentosan, eburos) in base all'indicazione del medico.
Se è presente l'impacco parodontale, evitare di rimuoverlo con la lingua e con le guance (almeno per i primi 5 giorni).


POSIZIONE DI RIPOSO
Dopo l'intervento, dormire con la testa sollevata, evitare ogni attività fisica o sportiva che possa affaticare.


RIMOZIONE SUTURA 
I punti e l'eventuale impacco parodontale vanno rimossi dopo circa 7-14 giorni. 


ALCOOL - TABACCO
Non fumare e non assumere alcolici per 2 settimane.